Involtini ripieni di orzotto con funghi porcini stufati nel sidro con mele caramellate e kopytka (gnocchetti) con rosmarino

Ingredienti

  • Orzotto con funghi porcini
  • funghi porcini secchi + 1/2 l di acqua 15 g
  • olio 1 cucchiaino
  • pancetta affumicata 60 g
  • cipolla 1/2
  • orzo 100 g
  • Sidro di Chyliczki 60 ml
  • brodo vegetale 120 ml
  • burro 1 cucchiaio
  • Kopytka (gnocchetti) con rosmarino
  • patate precedentemente lesse con la buccia 1/2 kg
  • fecola di patate 1 e 1/2 cucchiai
  • farina di frumento 70 g
  • tuorlo 1
  • rosmarino 1 rametto
  • sale
  • pepe
  • burro per friggere 1 cucchiaio
  • Involtini
  • spalla di maiale 600
  • sale
  • pepe
  • paprica affumicata
  • orzotto preparato precedentemente
  • olio 1 e 1/2 cucchiai
  • cipolla 1
  • mela 1
  • pancetta affumicata 2 fette
  • Sidro di Chyliczki 300 ml
  • brodo vegetale 60 ml
  • Mele caramellate con rosmarino
  • mele 2
  • burro 1 cucchiaio
  • miele di melata della Precarpazia 1 cucchiaino
  • rosmarino 1 rametto

Ricetta

Orzotto
Ricoprire i funghi d’acqua e farli riposare per alcune ore, meglio se per tutta la notte. Trascorso questo tempo, farli cuocere per 15 minuti circa, dopodiché scolarli e farli riposare, lasciando il brodo per uso successivo. Tagliare a piccoli dadini la pancetta e la cipolla. Riscaldare l’olio in padella e versarci la pancetta tagliata. Far friggere finché la pancetta non diventi dorata, dopodiché aggiungere la cipolla tagliata. Quando la cipolla si ammorbidisce, aggiungere l’orzo in padella. Far saltare in padella continuando a mescolare, dopodiché ricoprire tutto di sidro. Una volta l’orzo assorbe il sidro, aggiungere porcini precedentemente cotti. Aggiungere agli ingredienti in padella un po’ di brodo di cottura dei funghi e quando l’orzo assorbe tutto il liquido, aggiungerne ancora una parte. Continuare a mescolare per tutto il tempo ed integrare il liquido se evapora. Una volta finito il brodo di funchi, versare il brodo vegetale in padella. L’intera operazione dovrebbe durare 20 minuti circa. Trascorso questo tempo, l’orzo dovrebbe essere abbastanza duro. Diventerà tenero negli involtini. Far riposare l’orzotto.
Kopytka (Gnocchetti)
Sbucciare le patate e macinarle in un robot o schiacciarle con lo schiacciapatate. Aggiungere il resto degli ingredienti e formare un impasto. La quantità di farina dipende dal tipo di patate, può servirne di più o di meno. Stendere la pasta formando un lungo rotolo. Servendosi di un coltello, tagliare kopytka (gnocchetti), gettandoli divisi in gruppi in una pentola con acqua bollente. Far bollire per un minuto circa finché non vengano a galla. Scolarli e toglierli dalla pentola. Prima di servirli, farli saltare in padella con del burro.
Involtini
Tagliare la carne a fette. Battere ogni fetta di carne per ottenere una cotoletta fine. Condirla successivamente con sale, pepe e paprica affumicata. Disporre sulla carne l’orzotto ed arrotolarlo, formando gli involtini e legarli con un filo. In una pentola a fondo spesso far riscaldare bene l’olio. Far friggere sull’olio ben riscaldato finché non diventino dorati. Toglierli dalla pentola e far riposare. Versare nella stessa padella la cipolla tagliata al velo, farla ammorbidire ed aggiungere la pancetta. Ricoprire tutto con il sidro ed il brodo vegetale. Rimettere in una pentola gli involtini dorati ed aggiungervi le mele tagliate a dadi. Far stufare tutto sotto coperchio per 1 ora circa. Infine, condire eventualmente con sale e pepe. Prima di servire, rimuovere il filo dagli involtini.
Mele
Nel frattempo, mentre cuociono gli involtini, preparare le mele caramellate. Privarle del torsolo e tagliarle a fette. Riscaldare il burro in padella ed aggiungere un cucchiaio di miele. Aggiungere le mele ed un rametto di rosmarino. Far friggere le mele finché non diventino caramellate.

Scarica libro di cucina