Canederli di kasha “jaglana” farciti di anatra con salsa di sambuco nero

Ingredienti

  • Impasto
  • kasha “jaglana” alla mela (circa 330 g di kasha cotta) 1 bicchiere
  • acqua 2 bicchieri
  • uovo 1
  • cagliata 100 g
  • farina di spelta (+ 50 g da cospargere sulla spianatoia) 150 g
  • sale 1 cucchiaino
  • olio di colza 1 cucchiaino
  • burro 1 cucchiaino
  • Ripieno
  • anatra con pelle 2 petti
  • cipolla 1
  • aglio 1 spicchio
  • rosmarino 2 rametti
  • tuorlo 1
  • pangrattato 3 cucchiai
  • olio di colza 1 cucchiaio
  • aceto balsamico 1 cucchiaino
  • miele 1 cucchiaino
  • Pepe nero macinato al momento
  • Sale
  • Salsa
  • pera 1
  • cipolla rossa 1
  • aglio 1 spicchio
  • confettura di sambuco nero 5 cucchiai
  • frutta di sambuco nero 2 corimbi
  • rosmarino 1 rametto
  • garofano 2 chiodi
  • idromele “Dwójniak” 150 ml
  • aceto balsamico 1 cucchiaio
  • burro 1 cucchiaino
  • olio di colza 1 cucchiaino
  • Sale
  • Pepe macinato al momento

Ricetta

Impasto
Versate un bicchiere di kasha in un tegame. Unitela ai due bicchieri di acqua e a un mezzo cucchiaino di sale. Lasciate cuocere a fuoco lento. Dopo 15 minuti circa la kasha assorbisce l’acqua, quindi spegnete il fuoco e raffreddatela.
Frullate la kasha assieme all’uovo e alla cagliata. Unite il composto con il sale e la farina di spelta. Impastate con le mani o con l’uso di un robot.
Dividete l’impasto in 10 porzioni uguali. Formatene le palline e poi appiattitele.
Al centro disponete un cucchiaio di ripieno e chiudete formando di nuovo una pallina. Trasferite su un vassoio infarinato.
Immergete così preparati canederli in acqua bollente salata e lasciate cuocere per 6 minuti circa. Scolateli.
Lasciate raffreddare e rosolate un po’ in burro e olio. Servite subito con la salsa.
Ripieno
Macinate i petti di anatra con un robot da cucina.
Soffriggete la cipolla tritata in padella. Dopo un paio di minuti aggiungetevi l’aglio e il rosmarino finemente tritati. Lasciate insaporire per un altro minuto.
Alzate la fiamma, aggiungete un cucchiaio di olio e versate la carne. Lasciate cuocere per 3-4 minuti circa finché non diventa rosolata.
Condite con l’aceto balsaico, il miele, il sale e il pepe. Lasciate cuocere per altri 3 minuti.
Raffreddate, unite al tuorlo e al pangrattato. Mischiate da ottenere un ripieno unito.
Salsa
Soffriggete la cipolla finemente tritata e l’aglio in fettine sottili in olio. Aggiungetevi il rametto di rosmarino e i chiodi di garofano. Condite con sale e pepe.
In seguito versatevi la pera sbucciata e tagliata a cubetti con i frutti di sambuco nero. Lasciate cuocere per 5 minuti.
Unite con la confettura e riscaldate per 3 minuti.
Versate in padella l’idromele con l’aceto balsamico. Alzate la fiamma e riducete la salsa per un paio di minuti.
Togliete i chiodi di garofano. Frullate finché la salsa non diventa liscia.
Passate al setaccio e versatela ancora in padella. Condite con sale e pepe se bisogna, e riscaldate per un altro minuto.

Scarica libro di cucina