Arrosto di piccione selvatico marinato nell’idromele Dwójniak farcito con prugna Suska sechlońska sul pęczakotto (kasha di orzo) accompagnato da patatine di boleti e pesto di prezzemolo

Ricetta

 

Ingredienti:
  •  piccione selvatico 
  •  idromele Dwójniak
  •  prugna Suska Sechlońska
  •  rosmarino 
  •  aglio 
  •  burro 
  •  sale
  •  kasha di orzo 
  •  cipolla rossa; 
  •  aglio
  •  timo
  •  acqua
  •  burro 
  •  prezzemolo 
  •  semi di girasole 
  •  lime
  •  olio d’oliva
  •  sale
  •  boleti 
  •  timo
  •  Olio di Camelina sativa
  •  sale 
Preparazione:
Lavare accuratamente il piccione, strofinarlo con sale (anche dentro) e riempirlo con le prugne secche e il rosmarino. Inonda con l’idromele e mettilo da parte. Pulire i funghi, tagliarli a fettine sottili e metti tutto sulla carta da forno. Condisci con Olio di Camelina sativa, sale e aggiungi il timo. Grilla i funghi fino a doratura. Arrostisci i semi di girasole e lasciali riposare a raffreddarsi. 
Metti cipolla rossa, aglio, gambi di prezzemolo e piccione in una casseruola. Versa il miele di marinata (sotto il piccione). Mettilo sulla griglia per circa 5 miunti. Riduci la temperatura a 150 gradi. Metti due cucchiai di burro sul piccione, chiudi la casseruola e grilla tutto per 20 minuti. Arrostisci in olio d’oliva la cipolla e l’aglio. Aggiungi kasha di orzo e tosta tutto. Aggiungi l’idromiele (1/4 di volume di kasha e mescola tutto). Versa l’acqua mescolando continuamente. Dovrebbe essere circa ¾ del volume che occupa la kasha di orzo. Se dopo 15 miunti la kasha è ancora dura, aggiungi un po’ di più acqua. Condisci tutto e aggiungi 1,5 cucchiaio di burro. Metti i semi di girasole in un mortaio. Aggiungi mezzo spicchio d’aglio, prezzemolo e sale. Macina tutto lentamente aggiungendo olio d’oliva e succo di lime. Metti una piccola quantità di kasha di orzo (pęczakotto), funghi e pesto sul piatto. Taglia a metà il piccione arrosto e servirlo con l’idromele.
Buon appetito! 

 

 

Scarica libro di cucina