Aringa con mela di Łącko, finocchio e olio di camelina

Ingredienti

  • aringa di buona qualità in salamoia 200 g
  • succo fresco di mele 200 ml
  • mela di Łącko 1
  • finocchio 1
  • patate viola 3-4
  • cannella 0,5 cucchiaino
  • zenzero 0,25 cucchiaino
  • noce moscata 0,25 cucchiaino
  • chiodi di garofano 0,25 cucchiaino
  • olio di camelina 75 ml
  • miele 1 cucchiaio
  • succo di 1 limone
  • grande cipolla rossa 1
  • aceto 100 ml
  • acqua 100 ml
  • zucchero 4 cucchiai
  • erba cipollina 0,5 mazzetto

Ricetta

Togliete le aringhe dalla salamoia e asciugatele. Ponetele in un contenitore e versateci sopra il succo di mele. Tenete le aringhe in frigo per almeno 3–4 ore, o ancora più a lungo (fino a 12 ore) perché macerino bene. Sbucciate le patate viola e cuocetele in acqua salata bollente. Fatele raffreddare. Tagliate il finocchio in quattro spicchi, e poi a fette sottili. Mettetele nell’acqua con il ghiaccio per renderle croccanti. Affettate la cipolla a rondelle sulla mandolina e scottatela in acqua salata bollente, poi rimettetela subito in acqua con il ghiaccio. Mescolate l'aceto con l’acqua e lo zucchero, e cuocete. Mettete in questa marinata la cipolla per 30 minuti. Tagliate la mela a fette sottili e mettete anch’essa in acqua addizionata di ghiaccio. Mescolate l’olio di camelina con le spezie, il succo di limone e il miele. Togliete le aringhe dal succo e asciugatele su un foglio di carta da cucina. Tagliatele in bocconcini. Impiattate le patate, le aringhe, e sopra distribuite le fette di finocchio, la cipolla e le fette sottili di mela. Spruzzateci sopra abbondante olio alle spezie e cospargete di erba cipollina tritata.

Scarica libro di cucina